La paura di molti dipendenti è sicuramente quella di lasciare un lavoro sicuro senza aver prima costruito la propria attività da freelance.

Per farlo però c’è bisogno di riuscire, nel poco tempo a disposizione, a trovare i primi clienti che ci permettano di:

  • Acquisire sicurezza in noi stessi
  • Validare il nostro servizio/offerta
  • Aumentare le nostre competenze tecniche
  • Ampliare le competenze relazionali
  • Avere una base solida da cui partire
  • Cominciare a fatturare con la nostra attività da liberi professionisti.

Come fare quindi per trovare in poche ore il tuo primo cliente che acquisti il tuo servizio da libero professionista?

Iscriviti alle piattaforme per Liberi Professionisti come Fiverr, Freelancer e UpWork (solo per citarne alcune)

Su queste piattaforme è possibile iscriversi gratuitamente e proporre i propri servizi. Utilizza queste piattaforme per vendere i tuoi servizi a un prezzo più basso rispetto alla media ma che ti permette di farti le ossa e ricevere segnalazione e feedback.

Crea il tuo portfolio su Behance se sei un creativo o una Landing Page che elenchi i tuoi servizi e che problema risolvi

Ricordati di inserire sempre un tuo contatto in modo da permettere alle persone di scriverti.

Regala consulenze gratuite di 30 minuti in cui offri qualcosa di valore

Chi non adora i regali? Come vediamo la parola gratis i nostri occhi si illuminano e, anche se non siamo realmente interessati, cadiamo comunque nella trappola e ci portiamo a casa il cadeaux.

Scrivi a 5 persone ogni giorno in cui offri qualcosa di gratuito in cambio di una telefonata di 30 minuti in cui potrai esporre i tuoi servizi. Se la persona sarà interessata è molto probabile che ti richiamerà per acquistare un tuo servizio.

Chiedi ad amici e parenti delle referenze

Si sa che il passaparola è uno dei metodi più efficaci nel breve periodo per trovare clienti e contatti interessati. Chiedi ai tuoi amici, colleghi e famigliari se sanno di qualcuno che ha bisogno dei tuoi servizi. Potrai riservare un prezzo di favore per ringraziarli della cortesia e della fiducia.

Muovi i tuoi primi passi

Spero che questi consigli ti siano utili per cominciare a muovere i primi passi e iniziare a trovare i tuoi primi clienti a cui offrire i tuoi servizi.

Ricorda che se sei agli inizi puoi permetterti di fare dei prezzi inferiori rispetto a quelli che farai quando non sarai più dipendente e che non devi accettare subito 10-20 clienti. Accetta soltanto il numero di persone che puoi realmente gestire e a cui puoi offrire un servizio eccezionale. Se queste persone saranno soddisfatte, saranno le prime a indicarti ad altre persone e capirai da sola quando sarà il momento di dire ADDIO al tuo noioso lavoro da dipendente e fare spazio alla tua nuova vita da freelance!

P.S: se metti in pratica tutti i giorni almeno uno di questi consigli, ti assicuro che avrai dei riscontri.

Allenati subito a capire come funziona la vita da freelance: per trovare clienti devi metterci la faccia!

Niente paura e ricorda: un NO non significa NO per sempre.

Là fuori esiste già chi ha bisogno dei tuoi servizi e sta aspettando SOLO TE

Un abbraccio e come sempre, fammi sapere come procede.
Estefania